Le inconcludenti risposte del Sindaco su l’ordinanza di riallaccio alla rete idrica

1393 0

Dopo l’intervento del Prefetto in merito all’interrogazione presentata dal Portavoce 5 stelle, a cui il Sindaco fin ora si era guardato bene dal rispondere non ostante il regolamento citi: “Il Sindaco risponde alle interrogazioni ….. per iscritto, entro venti giorni dalla comunicazione della domanda ….”,  lo stesso ha improvvisato un discorso, durante l’ultimo consiglio, nel quale cerca di accontentare il portavoce Pintori, ma di fatto, non risponde a nessuna delle 11 domande presentate in merito all’ordinanza di riallaccio alla rete idrica per i residenti del centro storico. Ecco le domande presentate nell’interrogazione:

  1. Si prega di indicare quale emergenza sanitaria o di igiene pubblica si doveva fronteggiare con l’ordinanza;
  2. Poiché i lavori oggetto dei Contratti di Quartiere sono soggetti ad un Cronoprogramma stabilito da tempo. Si prega di indicare quali elementi hanno reso il provvedimento contingibile ed urgente;
  3. Qual è il grave pericolo che minaccia l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana?;
  4. Poiché l’ordinanza produce effetti caratterizzati da continuità e stabilità, che trascendendo le finalità del momento, essa è destinata a disciplinare in modo stabile una situazione o un assetto di interessi. Si chiede di sapere perché il testo dell’ordinanza non è opportunamente motivato con una istruttoria approfondita;
  5. Se l’ordinanza è stata emanata ai sensi dell’art 50 del TUEL oppure dell’art 54. In quest’ultimo caso si chiede, inoltre di conoscere la data ed il numero di protocollo con il quale l’ordinanza è stata inoltrata al Prefetto.
  6. Gli estremi della norma che stabilisce che sia il Comune a garantire la fornitura idrica;
  7. Quale regolamento idrico vige nel Comune di Sora e con quali atti di approvazione?;
  8. Quale norma consente al Sindaco di obbligare gli utenti del servizio idrico ad effettuare interventi sul contatore di proprietà acquistato dal Comune e sugli impianti idraulici interni?.
  9. Quali sono i “Regolamenti attuativi comunali” citati tra le normative di settore dal Sindaco nel comunicato stampa del 6 settembre u.s.?
  10. Quali sono gli estremi precisi dei “Regolamenti attuativi nazionali” citati tra le normative di settore dal Sindaco nel comunicato stampa del 6 settembre u.s.?
  11. Poiché, nel comunicato stampa del Sindaco, del 6 settembre u.s., è scritto che: “i cittadini, quando devono riallacciarsi alla nuova rete idrica, devono a proprio carico assumersi gli oneri in merito di cassette e contatori, …………, bensì si tratta del puntuale adempimento di obblighi dettati dalla complessa normativa comunitaria nazionale”. Quali sono gli estremi precisi della “complessa normativa comunitaria” citata dal Sindaco?

Ecco la pronta risposta di Pintori al discorso/risposta del Sindaco De Donatis

 

 

 

Commenti

comments