Interrogazione sui migranti: dopo un anno nessuna risposta.

722 0

Un anno fa, per l’esattezza in data 1 dicembre 2016, è stata assunta al prot. n. 44220 l’interrogazione presentata dal M5S Sora avente ad oggetto: “Ex Caserma dei Vigili del Fuoco in via Barca S. Domenico e altre strutture ospitanti migranti”.

In base al Regolamento del Consiglio Comunale il Sindaco avrebbe dovuto rispondere entro venti giorni.

Per ottenere una risposta il M5S Sora ha presentato numerosi esposti alla Prefettura segnalando la violazione del regolamento, eppure nemmeno le richieste di chiarimenti del Prefetto sembrano aver sortito effetto e si resta ancora in attesa di un riscontro.

Purtroppo, non è la prima volta che il Sindaco De Donatis non risponde alle interrogazioni presentate dal M5S, tuttavia lascia perplessi che il Primo Cittadino non abbia trovato il tempo – in  più di un anno – per rispondere.

In passato, la “spietata” opposizione all’Amministrazione Tersigni si era lamentata  per il mancato rispetto del Regolamento. Pertanto, era lecito attendersi una maggiore sensibilità e considerazione delle prerogative dei Consiglieri da parte di chi – almeno a parole – voleva distinguersi dalla precedente Amministrazione, ma nei fatti ancora una volta dimostra il contrario. Non certo un brillante risultato per chi ha assegnato ad un Assessore un’apposita delega sulla trasparenza.

Si ritiene che il comportamento del Sindaco De Donatis – oltre a violare il Regolamento del Consiglio Comunale – non sia rispettoso del galateo istituzionale, nonché delle prerogative riconosciute a chi svolge il ruolo di Consigliere Comunale di opposizione, andando ad incidere negativamente sulla possibilità di esercitare appieno tale compito. Per questi motivi nei prossimi giorni verrà inviato un nuovo esposto al Prefetto.

Con l’occasione si porgono cordiali saluti.

Sora, 17 dicembre 2017

Il Portavoce

Fabrizio Pintori

Per gli articoli precedenti sulle mancate risposte alle interrogazioni si vedano i link:

Interrogazioni: perché il Sindaco non risponde?

Interrogazione sui migranti: a distanza di sei mesi ancora nessuna risposta

Per la seconda volta: “Domandare è lecito, rispondere è cortesia”

“Domandare è lecito, rispondere è ……….”

Commenti

comments