ANCORA TAGLI DI PERSONALE AL SS.TRINITA’ DI SORA

259 0

Si apprende con stupore la notizia che due tecnici radiologi facenti parte del personale in pianta stabile presso il reparto di Radiologia del presidio ospedaliero sorano siano stati trasferiti presso altre strutture provinciali.
Tale decisione, errata nel merito in quanto si va depotenziare un reparto già al limite di personale privandolo di due figure di lungo corso e di comprovata esperienza, la si reputa illogica e dannosa considerato l’elevato rischio di creare disservizi e tagli alle prestazioni erogate all’utenza sia in termini di qualità che di quantità.
Essa va, di fatto, in controtendenza rispetto a quanto sancito nell’ultimo atto aziendale approvato, in cui è previsto lo sviluppo di un polo oncologico finora presente solo sui cartelli stradali, ed al rispetto degli standard nazionali previsti per i Centri di Senologia, a cui è stato dato impulso con la recente approvazione di un ordine del giorno presentato ed approvato in consiglio regionale nel gennaio scorso.
Alla dirigenza Asl spetterebbe il compito di far fronte alla carenza in pianta organica di numerose, troppe, figure mediche, tecniche ed infermieristiche, ad iniziare dal primario, in un reparto di fondamentale importanza sia per la prevenzione che per la cura di tante patologie, si auspica che riveda tale decisione e che si attivi per l’immediato ripristino dell’organico.
Ci si riserva di chiedere immediate spiegazioni all’assessore alla Sanità regionale su quale logica di conduzione aziendale stiano perseguendo il commissario straordinario Dott. Luigi Macchitella ed il direttore sanitario facente funzione Dott. Eleuterio D’Ambrosio.

Commenti

comments