ACQUA: basta distacchi dei contatori

456 0

Nella giornata di ieri il M5S Sora ha ricevuto la notizia del distacco di un contatore dell’acqua ed ha subito segnalato la vicenda al Sindaco De Donatis chiedendogli di intervenire il prima possibile per risolvere la situazione e far riallacciare l’utenza.

Si deve dare atto che il Primo Cittadino ha contattato a stretto giro il gestore idrico ACEA chiedendo chiarimenti in merito e cercando una rapida soluzione.

Si ritiene, comunque, che la questione vada approfondita perché il distacco del contatore è avvenuto dopo l’entrata in vigore dell’ordinanza 203, del 13 dicembre 2018, emessa dal Sindaco De Donatis, su sollecitazione del M5S Sora, proprio per cercare di scongiurare i distacchi delle utenze dell’acqua (si vedano i link: www.sora5stelle.it/acea-non-stacchi-i-contatori/     www.sora5stelle.it/raccolta-firme-contro-i-distacchi-dei-contatori/   www.sora5stelle.it/distacco-contatori-accolta-la-richiesta-di-emettere-unordinanza/).

L’ordinanza è molto precisa e vincolante, infatti, dispone:

<< a) ad ACEA ATO 5 S.p.A. (…) di astenersi dal sospendere le utenze morose senza il preventivo accertamento da parte dei Servizi Sociali di questo Ente della sussistenza delle condizioni di cui all’art 3 del D.P.C.M. del 29.08.2016;

b) di garantire all’utenza il quantitativo minimo giornaliero, ossia 50 litri/abitante/giorno in caso di documentato stato di disagio sociale;

c) di non effettuare la sospensione della fornitura idrica alle utenze domestiche morose, diverse da quelle economicamente svantaggiate, qualora l’importo complessivo delle fatture non pagate sia inferiore al corrispettivo annuo dovuto dall’utente relativamente alla fascia di consumo a tariffa agevolata.

d) di informare in ogni caso preventivamente il Comune sulle procedure di disalimentare delle utenze morose trasmettendo a mezzo pec all’indirizzo comunesora@pec.ituna dettagliata relazione contenente la copia delle fatture non pagate dagli utenti nonché copia delle relative diffide e messa in mora con allegati avvisi di ricevimento ritualmente recapitati ad ogni singolo titolare del contratto di utenza.>>

Alla luce del contenuto dell’ordinanza, si esorta il Primo Cittadino a voler far eseguire tutti i previsti controlli per verificare se ACEA ne abbia rispettato il dettato. In caso contrario, si chiede di procedere ai sensi di legge segnalando le eventuali violazioni all’autorità giudiziaria.

Con l’occasione si porgono cordiali saluti.

Sora, 21 marzo 2019

Il Portavoce

Fabrizio Pintori

Commenti

comments